Ambiente: alleanza Roma Capitale, ENEA e GSE per una città più sostenibile

Accordo Comune di Roma ENEA GSETagliare le emissioni di COdel 40%, puntando su rinnovabili ed efficienza energetica in settori chiave come edilizia pubblica e residenziale, illuminazione, mobilità e rifiuti, e adottare una strategia di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici. Sono questi gli obiettivi dell’accordo di collaborazione tra Roma Capitale, ENEA e GSE, firmato in Campidoglio dalla sindaca Virginia Raggi e dai presidenti Federico Testa (ENEA) e Francesco Sperandini (GSE).

Sindaca Raggi Federico TestaIn base a questa intesa, ad aprile partiranno sei tavoli tecnici di Roma Capitale,organizzati in collaborazione con ENEA e GSE, per individuare le azioni prioritarie finalizzate a ridurre l’inquinamento urbano e i consumi energetici degli edifici residenziali e della PA, compresi impianti sportivi, ospedali, scuole e università. Al centro degli incontri, a cui saranno invitati municipi, cittadini,  imprese, associazioni di categoria, si discuterà dell’impiego e delle potenzialità delle diverse fonti di energia rinnovabile (fotovoltaico, mini-idro, mini e micro-eolico, solare termico a bassa, media e alta temperatura, bioenergie), di efficientamento energetico in edilizia pubblica e residenziale, illuminazione e mobilità sostenibile da adottare sull’intero territorio capitolino.

LEGGI TUTTO