Bando da 5 milioni di euro per la riqualificazione energetica di alloggi ACER a Reggio Emilia e Parma. Collaborazione dell’ENEA

Bando da 5 milioni di euro per la riqualificazione energetica di alloggi ACER a Reggio Emilia e Parma. Collaborazione dell’ENEA

Scadeilprossimo 15 ottobre il bando per interventi di riqualificazione energeticadi alloggi ACER a Reggio Emilia e Parma. Il bando- promosso da ACER Reggio Emilia e ACER Parma  nell’ambito del progetto LEMON (Less Energy More OpportuNities) che vede fra i partner ASTER, il consorzio partecipato dalla Regione Emilia-Romagna che promuove l’innovazione - prevede un investimento complessivo di 4,98 milioni di euro.  

Il bando si rivolge  a imprese  e a ESCo (Energy Service Company) società di servizi energetici  ed utilizza il contratto di rendimento energetico EPC (Energy Performance Contract)  con il quale il soggetto aggiudicatario si impegna a realizzare interventi e a fornire servizi per migliorare l’efficienza energetica degli edifici, sperimentando un nuovo modello di finanziamento che unisce il ritorno dell’investimento al risparmio energetico conseguito. Gli interventi riguarderanno 297 alloggi di proprietà comunale e privata. In particolare gli obiettivi del contratto sono la riqualificazione del patrimonio edilizio esistente, il miglioramento del comfort delle abitazioni  e il raggiungimento di un livello di efficienza energetica degli edifici  che garantisca un risparmio di spesa sulla bolletta energetica. Importante è anche la partecipazione attiva dei cittadini: infatti gli utenti saranno coinvolti attivamente nella gestione efficiente dell’edificio, con l’obiettivo di ottenere una riduzione dei consumi complessiva di almeno il 40%.  

A questo bando - dalle potenziali  ricadute innovative sull’intera  filiera delle costruzioni – hanno  collaborato tutti gli attori del territorio: ricerca, pubblica amministrazione, agenzie territoriali, imprese, istituti finanziari. Anche l’ENEA attraverso il  Dipartimento Efficienza Energetica ha dato il suo contributo all’iniziativa.  

Commenta Maria-Anna Segreto,  Responsabile Scientifico Laboratorio LAERTE di Bologna, che  ha seguito la collaborazione: “In materia di riqualificazione energetica di edifici, abbiamo già collaborato in passato con ASTER e ACER Reggio Emilia e anche in quest’occasione abbiamo fornito il nostro  know how nella  messa a punto  di alcuni aspetti dell’iniziativa,  che si preannuncia dal forte impatto sul territorio.  Mi riferisco essenzialmente all’area cambiamenti comportamentali  o behavioural change che possono avere un impatto significativo sui consumi energetici.  Nell’ambito del progetto LEMON, abbiamo contribuito all’identificazione di alcune soluzioni tecnologiche per la riqualificazione energetica per il social housing tenendo conto delle molteplici condizioni a contorno che caratterizzano il tipo di intervento (usabilità da parte degli inquilini, intervento da effettuarsi senza allontanare gli abitanti, problemi legati alla formazione di condensa…). Ulteriore supporto di ENEA è stato quello relativo alla riduzione dei consumi energetici legati alla contabilizzazione del calore portando come esempio un case study che ha coinvolto ENEA e ACER su un edificio di Reggio Emilia.”

 Comunicato stampa ASTER  

mariaanna.segreto@enea.it

(M.B)