ESCO italiana vince l’European Energy Service Award (EESA)

ESCO italiana vince l’European Energy Service Award (EESA)

L’ESCO italiana EDILVI SPA vince la X^ edizione dell’European Energy Service Award (EESA) nella categoria “Best Energy Service Provider”. Il premio assegnato nell’ambito del Progetto Europeo GuarantEE.


Sarà premiata il 31 maggio a Berlino, durante una formale cerimonia, EDILVI SPA, ESCO italiana vincitrice per la categoria “Best Energy Service Provider” dell’European Energy Service Award (EESA) che nel campo dell’efficienza energetica premia gli Istituti e società di servizi che forniscono, promuovono e realizzano servizi energetici di alta qualità.

Questa edizione del premio EESA è stata organizzata dal Berlin Energy Agency (BEA) nell’ambito del progetto europeo GuarantEE- Energy Efficiency with performance Guarantees in private and public sector,il cui obiettivo è favorire in tutta Europa nel settore sia pubblico che privato l’utilizzo dei contratti di prestazione energetica (EPC- Energy Performance Contract) e che vede  per l’Italia la partecipazione dell’ ENEA insieme ad organizzazioni di altri 13 paesi europei.

La giuria di esperti internazionali ha selezionato EDILVI SPA proprio per i risultati ottenuti nella digitalizzazione dell’intero processo dei contratti di prestazione energetica EPC attraverso l’utilizzo del BIM, Building Information Modelling, l’innovativo modo di progettare, realizzare e gestire un edificio che vede inglobato in un unico modello 3D la rappresentazione digitale di tutte le caratteristiche fisiche e funzionali dell’edificio durante il suo ciclo di vita. Il BIM consente ai professionisti e tecnici di dialogare e di condividere i diversi processi relativi alla manutenzione, alla gestione e alla riqualificazione degli immobili, riducendone i costi e l’impatto ambientale e migliorandone il comfort.

La società italiana ha così saputo affermarsi nella categoria “Best Energy Service Provider” riservata a tutte quelle ESCO, società di servizi energetici, che avessero significativamente contribuito allo sviluppo del mercato attraverso la propria disponibilità ad affrontare i rischi, sperimentando innovazione nelle soluzioni tecnologiche e portando a buon fine progetti pilota di successo.

Si tratta dunque di un riconoscimento prestigioso a livello europeo che viene a premiare il percorso virtuoso che l’Italia, anche grazie ai progetti come GuarantEE, sta avviando per promuovere  nel  settore della riqualificazione del patrimonio edilizio,  i contratti di prestazione energetica, strumenti dalle grandi potenzialità non solo ai fini dell’efficienza energetica, ma anche per la sostenibilità ambientale.  

Per info: giulia.centi@enea.itanna.moreno@enea.it

Sito web:  http://guarantee-project.eu/it