Nuova commissione globale IEA per azioni urgenti in materia di efficienza energetica

pubblicato il 15 luglio 2019
Nuova  commissione globale IEA per azioni urgenti in materia di efficienza energetica

Il 9 luglio l'Agenzia Internazionale per l’Energia (IEA) ha istituito una Commissione per esaminare e realizzare nuove e più incisive azioni politiche utili ad accelerare i progressi in materia di efficienza energetica.
Il nuovo panel si concentrerà sulle principali iniziative da intraprendere da parte dei paesi di tutto il mondo e produrrà un elenco sintetico di raccomandazioni chiare e realizzabili entro il  prossimo anno.
Il primo ministro irlandese Leo Varadkar sarà il presidente onorario della commissione e Richard Bruton, ministro irlandese per le comunicazioni, il clima e l'ambiente, ne dirigerà i lavori.
Altri ministri di vari governi, nonché dirigenti d'impresa e leader di più nazionalità costituiscono il livello più alto del panel (all’interno del quale, mancano tuttavia rappresentanti italiani); tra questi gli attuali, o ex, ministri dell'energia e dell'ambiente di  Danimarca, Germania, Irlanda, Giappone, Lussemburgo, Marocco e Nuova Zelanda. Anche Amani Abou-eid, commissario africano per l'energia e le infrastrutture, e Wan Gang, ex ministro cinese della scienza e della tecnologia, noto come il "padre dei veicoli elettrici" in Cina, hanno accettato di partecipare.
"E’ di cruciale importanza per noi riportare il  progresso dell’ efficienza energetica globale in primo piano. Sono lieto che il Primo Ministro Varadkar e altre eminenti personalità di tutto il mondo abbiano accettato di impegnare le loro energie e le loro idee in questo progetto così importante."  ha dichiarato il dott. Fatih Birol, direttore esecutivo della IEA.

Comunicato IEA

Elenco dei membri della Commissione IEA