Palermo, 24 ottobre. "Pianificazione clima ed energia nei comuni insulari"

pubblicato il 3 novembre 2019
Palermo, 24 ottobre. "Pianificazione clima ed energia nei comuni insulari"

Nella giornata del 24 ottobre, si è tenuto il convegno dal titolo "Pianificazione clima ed energia nei comuni insulari", presso l’Albergo delle Povere, storica sede della Regione Siciliana, su iniziativa del Segretariato Europeo del progetto Clean Energy for EU Islands
L’iniziativa ha visto il coinvolgimento, oltre del Segretariato Europeo, anche dell’ENEA, capofila del progetto di transizione energetica dell’isola di Salina, del Dipartimento Regionale dell’Energia, di Climate Alliance e del CNR-IIA.
I lavori hanno rappresentato un momento di confronto tra le diverse esperienze maturate dalle tre isole siciliane coinvolte nel progetto: Salina dichiarata Isola Pilota 2019, Favignana e Pantelleria, Isole Pioniere per il 2020.
I lavori del convegno sono stati aperti dai saluti dei sindaci di Malfa, dott.ssa Clara Rametta, e di Santa Marina Salina, dott. Domenico Arabia, che hanno manifestato il loro apprezzamento all’iniziativa europea, auspicando il rapido concretizzarsi delle azioni previste dall’Agenda di transizione energetica di Salina.
L’ing. Salvatore D’Urso, dirigente generale del dipartimento regionale dell’Energia, ha ribadito l’impegno della Regione Siciliana verso la transizione energetica delle isole “minori” siciliane, attraverso interventi specifici previsti nel Piano Energetico Ambientale della Regione Siciliana (P.E.A.R.S.), attualmente in fase di Valutazione Ambientale Strategica, con il contributo del tavolo tecnico, del quale fa parte ENEA.
L’approvazione di questo strumento di pianificazione, che vedrà la luce entro i primi mesi del 2020, è indispensabile per
rendere subito spendibili i fondi della programmazione 2021/2027.
L’ing. Francesco Cappello, del Dipartimento Unità Efficienza Energetica (ENEA), ha relazionato, esponendo l’Agenda di transizione energetica per l’isola di Salina, elaborata da ENEA con la partecipazione di partner locali (le tre amministrazioni comunali, il Dipartimento Regionale dell’Energia, l’associazione degli albergatori “Salina Isola Verde”) e nazionali (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, CNR-ITAE di Messina, Università degli Studi di Palermo).
Lo stesso ing. Cappello ha poi ribadito la necessità di maggiore coinvolgimento dei partner locali e della pubblica amministrazione per avviare la transizione energetica delle isole, a partire dalla creazione di una struttura dedicata di governance.

COMUNICATO STAMPA
PROGRAMMA DELL'EVENTO