Comunicazioni e aggiornamenti

21 novembre 2019

  • Linee guida ENEAE’ presente la nuova funzionalità di caricamento massivo delle Diagnosi Energetiche per Imprese Multisito. Il manuale è scaricabile QUI.
  • Si ricorda che, come previsto dai chiarimenti MiSE del novembre 2016, la diagnosi energetica deve essere eseguita entro il 5 dicembre di ciascun anno d’obbligo. Le imprese soggette all’obbligo sono tenute, inoltre, a trasmettere la diagnosi unitamente a tutta la documentazione richiesta entro e non oltre il 22 dicembre dell’anno d’obbligo di riferimento, ciò per consentire ad ENEA di effettuare i controlli sulla conformità delle diagnosi stesse alle prescrizioni del decreto. 

 

Linee guida ENEA e indicazioni operative

diagnosi energetica

Di seguito vengono fornite le linee guida ENEA e relative procedure su come affrontare l'obbligo di diagnosi previsto dall'articolo 8 del Decreto legislativo n.102/14 e s.m.i.

1) Definizioni e normativa di riferimento 

2) Linee Guida e Manuale Operativo Diagnosi Energetiche: Clusterizzazione, Rapporto di diagnosi e Piano di monitoraggio

         3) Portale per l'invio delle diagnosi e istruzioni disponibili al link "Audit 102"

Ulteriore documentazione: Linee Guida Settoriali e impostazione della diagnosi energetica delle attività di Trasporto.

 

Diagnosi energetiche per organizzazioni con sistema di gestione dell'energia certificato ISO 50001

L'elenco dei documenti e dei file riepilogativi da presentare sono elencati al punto 1 dei chiarimenti MiSE sul tema. La "Matrice di Sistema" da compilare ed inviare è disponibile al link seguente:

Format “tipo” di Matrice di Sistema relativa alla conformità con requisiti di cui all'Allegato 2 D.Lgs.102/14 del Sistema di Gestione dell’Energia certificato ISO 50001

  

Comunicazione dei risparmi art. 7 comma 8

L'articolo 7 comma 8 del D.Lgs. 102/14 prevede che "i risparmi di energia per i quali non siano stati riconosciuti i titoli di efficienza energetica rispetto all’anno precedente e in condizioni normalizzate, riscontrabili dai bilanci energetici predisposti da imprese che attuano un sistema di gestione dell’energia conforme alla norma ISO 50001, e dagli audit previsti dal presente decreto sono comunicati dalle imprese all’ENEA e concorrono al raggiungimento degli obiettivi di cui al presente articolo. 

Informazioni e indicazioni sulle modalità di comunicazione e sui format da utilizzare sono disponibili nella pagina dedicata. Le FAQ sul tema sono disponibili nella sezione dedicata.

 

Ulteriori informazioni

Per l'invio delle diagnosi e relativa documentazione far riferimento alla pagina "Audit 102". Per ogni dubbio sull'uso del portale  si prega di scrivere a audit102.assistenzaportale@enea.it mentre per informazioni e chiarimenti si prega di scrivere a

Bandi, schemi di accreditamento e chiarimenti sul tema sono disponibili alla pagina web del MiSE dedicata alle diagnosi energetiche

Gli elenchi e gli aspetti procedurali in merito ai soggetti energivori sono disponibili nella sezione dedicata del sito della Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali (CSEA) 

Linee guida ENEASono disponibili le FAQ relative alla rendicontazione dei risparmi ai sensi dell'articolo 7 comma 8 del D.Lgs. 102/14 e s.m.i.