Convegno: “Cambiamenti Climatici”

Il Sottosegretario d’Abruzzo e Vice Presidente Fedarene, Arch. Mario Mazzocca e la Dirigente del Servizio Politica Energetica, Qualità dell’Aria e SINA, Dott.ssa Iris Flacco, hanno presentato la terza tappa del percorso partecipativo relativo al PACC (Piano di Adattamento ai Cambiamenti Climatici) che ha avuto luogo venerdì 20 ottobre 2017 presso l’Aurum di Pescara in Largo Gardone Riviera nell’ambito dell’Open-Day “Regioni e città per il clima e la transizione energetica: riflettere sull’Europa – dialogo con i cittadini”.

L’evento è stato organizzato nell’ambito della Settimana Europea delle Regioni e delle Città 2017 e del Progetto Comunitario “NEW FINANCE” con il supporto del Comitato Europeo delle Regioni (CdR), l’Assemblea delle Regioni d’Europa (ARE), la Federazione Europea delle Agenzie e Regioni per l’Energia (FEDARENE) e la Conferenza dei Presidenti delle Assemblee regionali europee (CALRE).

Obiettivo della giornata è stato riconoscere il ruolo fondamentale dei cittadini nella lotta al cambiamento climatico, ruolo rimarcato più volte anche dall’ONU che ha assegnato alle città una posizione ufficiale nella diplomazia internazionale sul clima. Inoltre, l’iniziativa è stata un evento di preparazione alla Conferenza Mondiale sul Clima, COP23, che avrà luogo a Bonn il prossimo novembre. Si porterà infatti i risultati della consultazione alla Conferenza delle Parti e si provvederà alla diffusione delle riflessioni e delle proposte emerse durante la giornata tra i decisori nazionali ed europei.

L’ENEA era presente nella I sessione del convegno con il relatore Roberto Del Ciello – Supporto Tecnico Strategico del Dipartimento Sostenibilità dei Sistemi Produttivi e Territoriali, titolo dell’intervento: “Promuovere le opportunità e condividere le esperienze: il trasferimento tecnologico e la valutazione delle politiche”. Tra le numerose azioni svolte da ENEA sul cambiamento climatico, Roberto Del Ciello, ha ritenuto opportuno evidenziare quelle relative al trasferimento tecnologico e quelle rivolte alla valutazione delle politiche regionali. Con riguardo alle prime si fa riferimento al ruolo svolto da ENEA nell’ambito del Technology Mechanism dell’UNFCC in supporto al MATTM, che attraverso il trasferimento delle tecnologie per la mitigazione e l’adattamento può garantire, anche con il contributo delle regioni, la promozione dell’offerta nazionale sui mercati internazionali. Per quanto riguarda le seconde, ENEA, nell’ambito del progetto “Energia e Sostenibilità per la Pubblica Amministrazione” finanziato dall’Agenzia per la Coesione Territoriale, promuoverà l’uso di strumenti per la valutazione degli impatti carbonici dei Programmi operativi regionali, garantendo una programmazione consapevole ed informata, e condividendo il know-how, i risultati e le criticità.

Nel pomeriggio si è costituito un tavolo sull’efficienza energetica che è stato coordinato dall’Ing. Mauro Marani Responsabile del Servizio Efficienza Energetica per la PA Locale dell’Unità Tecnica Efficienza Energetica dell’ENEA.

La giornata ha previsto un primo momento di presentazione istituzionale delle iniziative e politiche europee, nazionali e regionali in tema di cambiamento climatico. E’ seguito un secondo momento  in cui i cittadini e stakeholder regionali si sono riuniti in gruppi di lavoro, coordinati da rappresentati regionali e di importanti organizzazioni e istituzioni regionali e nazionali attive sul tema, per dibattere sugli spunti della sessione precedente, identificare gli effetti del cambiamento climatico sul territorio, proporre soluzioni e confrontarsi con i rappresentanti istituzionali e politici su questi temi. I risultati dei tavoli di lavoro sono stati dibattuti, raccolti e presentati durante l’evento.

 

Clicca qui per il programma dell'evento